Premiership, 28^ giornata. Un Chelsea brutto e vincente supera 2-1 un generoso West Bromwich ed espugna l'"Hawthorns", risorge l'Arsenal che vince 4-0 il derby sul terreno del Fulham trascinato da un grande Henry  autore di una doppietta.

 

Continua la riscossa del Newcastle. Liverpool-Charlton finisce 0-0. Oggi Man City-Sunderland e Tottenham-Blackburn, lunedì Wigan-Man Utd (05/3)
Un Chelsea assolutamente inguardabile nel primo tempo dell'anticipo dell'ora di pranzo del sabato sul terreno del West Bromwich, riesce ad andare in goal con un grande spunto personale di Drogba all'inizio della ripresa poi rimane in 10 per l'espulsione di Robben autore di un fallaccio su di un avversario ma raddoppia grazie ad una dormita collettiva della difesa degli "Albions" e alla cocciutaggine del suo giocatore attaualmente più in forma, Joe Cole. Nel finale, l'inutile goal di Kanu attutisce l'amarezza per una sconfitta ingiusta per il West Bromwich. I "Blues", così, mantengono quanto meno invariato il vantaggio sulle inseguitrici e mettono concretamente le mani sul loro secondo titolo consecutivo.
Bella impresa dell'Arsenal che vince il derby sul terreno del Fulham con un sonoro 4-0 (doppietta di Henry e reti di Adebayor e Fabregas) e risale la classifica verso le prime 4 posizioni. Continua la risalita del Newcastle che batte 3-1 il Bolton (in rete Solano, l'allenatore-giocatore Shearer e Ameobi, di Davies il goal della bandiera del Bolton) e guadagna qualche posizione in classifica.
Nella altre gare, importante successo in chiave salvezza  firmato Milan Baros per l'Aston Villa sul Portsmouth, successo di misura con goal-partita di Viduka al 45' per il Middlesbrough su di un Birmingham sempre più nei guai. 2-2, infine, tra West-Ham e Everton mentre l'atteso match Liverpool-Charlton finisce 0-0 e sanziona il provvisorio secondo posto in solitudine del "reds".

Torna alla home page di parcarsport.it