Liga, 32^ giornata. Sabato 4 anticipi: Real Madrid-Real Sociedad, Celta Vigo-Valencia, Malaga-Getafe e Cadice-Betis, domenica Racing-Barcellona e Villareal-Deportivo . La presentazione della giornata a cura di Francesco Giordano (03/4)

Dopo i quarti di Champions’, che hanno fatto felici le squadre spagnole in corsa, Barcelona e Villarreal, si torna a parlare di Liga. È in programma la 32^ giornata: il Barça va a Santander, il Real ospita la Real Sociedad, il Valencia è impegnato sul terreno del Celta Vigo. Per il Barcelona un match da non sottovalutare: il Racing Santander è una formazione molto ostica, capace di mettere in difficoltà chiunque. Ne è a testimonianza la grande vittoria sul campo del Real Madrid, o anche i successi su Valencia e Villarreal. Ultimamente, però, i cantabri sono in difficoltà, e nelle ultime 8 gare hanno vinto solo una volta. La classifica ne ha risentito e adesso il Racing ha solo 2 punti di vantaggio sulla terzultima posizione. Al “Sardinero”, il Barcelona ne uscì vittorioso lo scorso anno, ma nelle 3 gare precedenti i catalani avevano pareggiato 1 volta e perso 2 in modo clamoroso: 0-3 nella stagione 2003/2004 e 0-4 nella stagione 2000/2001. All’andata tutto facile per il Barcelona che si impose con il punteggio di 4-1. Il Real Madrid secondo in classifica, a –11 dalla vetta, ospita la Real Sociedad. I baschi sono in una difficile situazione in classifica: nonostante il fondamentale successo dello scorso turno ai danni del Màlaga, la squadra biancoblu è ancora terzultima. È soprattutto in trasferta che la Real Sociedad ha problemi: in questo campionato appena 2 vittorie lontano dall’Anoeta. Real Madrid che dunque ha tutti i favori del pronostico dalla sua parte: merengues che tra l’altro hanno collezionato 6 gare senza sconfitte e i match contro Deportivo e Barcelona hanno messo in mostra un Real in ottima condizione. All’andata terminò 2-2, con le merengues che acciuffarono il pareggio solamente a tempo scaduto. Il match più interessante della giornata è quello che vedrà opposti sabato sera al Balaìdos di Vigo Celta e Valencia. I galiziani sono quinti in classifica, i valenciani terzi: una gara molto importante in chiave Champions’. Entrambe le formazioni vengono da vittorie importanti: il Celta ha vinto contro Mallorca e Atlètico dopo 3 sconfitte consecutive, mentre il Valencia è tornata domenica scorsa al successo dopo 6 partite senza vittorie. All’andata si impose la squadra di Sànchez Flores con il risultato di 2-0, e anche nell’ultimo scontro a Vigo il Valencia si aggiudicò il match con lo stesso score. L’Osasuna è chiamato al riscatto dopo la clamorosa batosta di domenica scorsa contro il Getafe. I navarri sono ospiti dell’Alavés, in un derby basco che si preannuncia combattutissimo. L’Alavès ha solo un punto di vantaggio sulla zona retrocessione, mentre la squadra di Aguirre è quarta in campionato a +4 sul quinto posto, occupato da Celta e Sevilla; quest’ultima domenica affronta il Saragozza. Non è una partita semplice per gli andalusi: anche se gli aragonesi non vincono da 3 gare, la squadra di Victor Munoz, undicesima in classifica, è sempre molto ostica; all’andata però vinse il Sevilla. Màlaga e Càdiz cercheranno sabato di accaparrarsi i 3 punti contro Getafe e Betis, vista la misera situazione in classifica. Situazione difficile in particolare per il Màlaga, che dista 9 punti dalla salvezza. Scontro di bassa classifica anche a Bilbao, dove si affronteranno Athletic e Mallorca. I baschi hanno recuperato un paio di posizioni grazie ad una serie di 5 gare senza sconfitte, mentre il Mallorca ha perso una sola volta nelle ultime 9 partite. Un Atlètico in difficoltà fa visita all’Espanyol, quindicesimo in classifica. I colchoneros hanno vinto appena una volta nelle ultime 6 gare; identico ruolino di marcia per la squadra allenata da Lotina. Chiude il programma domenica sera la sfida tra Villarreal e Deportivo, delicatissima in chiave coppe europee. 

Dal nostro Corrispondente Francesco Giordano

Torna alla home page di parcarsport.it