LA LIGA SPAGNOLA 2006/07
a cura del nostro corrispondente Francesco Giordano

PRESENTAZIONI

Presentazione 2^ giornata.

COMMENTI

Presentazione 1^ giornata
Il big-match Atletico-Valencia anticipato a sabato insieme a Barcellona-Osasuna. 

Ultimata la pausa per le nazionali, è nuovamente tempo di Liga. Il campionato spagnolo vive questo weekend la seconda giornata, che prevede due gare al sabato e il resto (otto) la domenica. Barcelona e Valencia anticipano al sabato causa impegno di Champions’ il martedì successivo. Per i blaugrana sarà la prima di campionato al Camp Nou: la formazione di Rijkaard affronterà l’Osasuna, la sorpresa della scorsa stagione che non è però riuscita a qualificarsi per la Champions’. I navarri sono partiti male pure in campionato: contro il Getafe, la compagine di “Cuco” Ziganda è stata sconfitta 2-0. Un avvio di stagione non certo roseo, ma i tifosi sperano di rifarsi questo sabato: sfida quasi impossibile per l’Osasuna, che l’anno scorso al Camp Nou venne demolito con il risultato di 3-0, ma il ricordo della gara di Pamplona è ancora vivo, quando i navarri si imposero sul Barça per 2-1. Certo è che al Camp Nou è tutto più difficile, nelle ultime due stagioni due perentori 3-0 a favore del Barça. Appena 3 vittorie dell’Osasuna in quel di Barcelona, l’ultima delle quali nel 2002. Rijkaard, dal canto suo, spera di recuperare Ronaldinho assente a Vigo nella prima di campionato e nell’ultima amichevole della Seleçao brasiliana. Quest’anno il Barça dovrà guardarsi bene dagli avversari: non c’è solo il Real Madrid, ma anche altre compagini che si sono rafforzate a dovere in questo calciomercato estivo. Due delle squadre meglio equipaggiate si affrontano sabato sera al Calderon: Atletico Madrid e Valencia vogliono dimostrare di avere le potenzialità per fare il salto di qualità a loro mancato la scorsa stagione. I colchoneros partono con le solite ambizioni, ma sperano che la stagione di quest’anno sia diversa dalle precedenti, rivelatesi deludenti nonostante il buon organico. L’Atletico è partito con il piede giusto in campionato, grazie al successo sul Racing Santander per 1-0. Adesso il neotecnico Aguirre spera di sgambettare pure il Valencia, una delle migliori compagini della Liga. Anche per il Valencia la prima giornata è stata salutata con un successo, per la precisione con un 2-1 ai danni del Betis. La gara di sabato è però più impegnativa e se Sanchez Flores ci tiene a dar fastidio al Barça è obbligato a fare anche qui i 3 punti. I precedenti arridono ai rojiblancos, che hanno vinto il doppio delle volte rispetto agli avversari (30 – 15, con 21 pareggi). L’anno scorso la gara al Calderon terminò a reti bianche. Domenica invece occhi puntati sul Real Madrid. La formazione di Capello deve riscattare la brutta prestazione dello scorso turno contro il Villarreal (0-0). Capello potrà contare anche sul nuovo arrivato Reyes per la trasferta di Valencia contro il Levante. Anche i rossoblu hanno deluso all’esordio: sconfitta pesantissima per 4-0, seppur sul difficile terreno del Sevilla. Sarà dunque una partita combattuta, vista la voglia di rivincita delle due formazioni. Capello non deve sbagliare; i fischi piovuti nell’ultima gara sono un chiaro avviso per il tecnico e la squadra, chiamati da subito alla vittoria. Appena 3 incontri tra le due squadre in casa del Levante: hanno sempre vinto le merengues. Altro incontro interessante è quello tra Real Sociedad e Sevilla. Gli andalusi hanno ancora voglia di stupire e sperano di riuscire a bissare il successo dello scorso anno a San Sebastian, dove non vincevano dal 1987. I baschi non vogliono però sfigurare in casa e cercano il primi 3 punti dopo l’1-1 della prima giornata a Bilbao. Grande attesa per il Nastic, all’esordio tra le mura amiche quest’anno. La vittoria sull’Espanyol della prima giornata ha fatto aumentare l’entusiasmo dei tifosi. La gara di questa seconda giornata è però ben poco agevole per i catalani, che si troveranno contro il Celta Vigo. La sconfitta contro il Barça arrivata a tempo scaduto dello scorso turno brucia ancora ai galiziani, che cercano quindi i primi punti. L’ultimo incontro a Tarragona tra le due formazioni risale addirittura al lontano 1950, quando il Celta demolì gli avversari col pesante punteggio di 5-1. Anche l’altra squadra della Galizia, il Deportivo, è impegnata in trasferta, contro il Mallorca. Con 3 punti all’attivo, i biancoblu cercano la seconda vittoria, contro un avversario sulla carta più debole. In casa maiorchina si promette battaglia, dopo l’1-1 della prima giornata contro il Recreativo. Questi ultimi faranno invece visita al Villarreal, in un confronto non certo semplice. Il Villarreal è uscito con un punto in tasca dal Bernabeu e adesso cerca la prima vittoria davanti al pubblico di casa. Due soli precedenti in campionato tra le due formazioni, con una vittoria per il Villarreal in casa per 1-0 e una per il Recre in Andalusia (5-0). Domenica alle 19 sono di scena anche Betis e Athletic, due squadre non partite benissimo, e Getafe e Racing, con i madrileni che cercano il bis dopo la vittoria a Pamplona. Due ore dopo invece si affronteranno Saragozza ed Espanyol, entrambi a secco di punti.

Dal nostro corrispondente
Francesco Giordano

 

Commento 1^ giornata

Presentazione 2^ giornata

Commento 2^ giornata

Presentazione 3^ giornata

Commento 3^ giornata

Presentazione 4^ giornata

Commento 4^ giornata

Presentazione 5^ giornata

Commento 5^ giornata

Presentazione 6^ giornata

Commento 6^ giornata

Presentazione 7^ giornata

Commento 7^ giornata

Presentazione 8^ giornata

Commento 8^ giornata

Presentazione 9^ giornata

Commento 9^ giornata

Presentazione 10^ giornata

Commento 10^ giornata

Presentazione 11^ giornata

Commento 11^ giornata

Presentazione 12^ giornata

Commento 12^ giornata

Presentazione 13^ giornata

Commento 13^ giornata

Presentazione 14^ giornata

Commento 14^ giornata

Presentazione 15^ giornata

Commento 15^ giornata

Presentazione 16^ giornata

Commento 16^ giornata

Presentazione 17^ giornata

Commento 17^ giornata

Presentazione 18^ giornata

Commento 18^ giornata

Presentazione 19^ giornata

Commento 19^ giornata

Presentazione 20^ giornata

Commento 20^ giornata

Presentazione 21^ giornata

Commento 21^ giornata

Presentazione 22 giornata

Commento 22^ giornata

Presentazione 23^ giornata

Commento 23^ giornata

Presentazione 24^ giornata

Commento 24^ giornata

Presentazione 25^ giornata

Commento 25^ giornata

Presentazione 26^ giornata

Commento 26^ giornata

Presentazione 27^ giornata

Commento 27^ giornata

Presentazione 28^ giornata

Commento 28^ giornata

Presentazione 29^ giornata

Commento 29^ giornata

Presentazione 30^ giornata

Commento 30^ giornata

Presentazione 31^ giornata

Commento 31^ giornata

Presentazione 32^ giornata

Commento 32^ giornata

Presentazione 33^ giornata

Commento 33^ giornata

Presentazione 34^ giornata

Commento 34^ giornata

Presentazione 35^ giornata

Commento 35^ giornata

Presentazione 36^ giornata

Commento 36^ giornata

Presentazione 37^ giornata

Commento 37^ giornata

Presentazione 38^ giornata

Commento 38^ giornata

 

Torna alla home page di parcarsport.it