COPPA ITALIA TIM 2005-06
Finale d'andata

Finisce in parità la prima gara di finale all'Olimpico, giovedì 11 la gara di ritorno. Totti rimane in panchina

Roma e Inter pareggiano e rinviano al "Meazza" la conquista della Coppa Italia

ROMA-INTER 1-1 (p.t. 0-1), Stadio "Olimpico" di Roma, ore 20.45 del 03/11 - ROMA (4-2-3-1): Doni; Panucci, Mexes, Chivu (46' Bovo), Cufrè; De Rossi, Kharja; Tommasi (80' Okaka), Perrotta, Mancini (89' Alvarez); Taddei
INTER (4-4-2): Julio Cesar; Zanetti J., Cordoba, Samuel (71' Burdisso), Favalli; Figo, Pizarro, Cambiasso, Stankovic (74' Cesar); Adriano (80' Martins), Cruz
ARBITRO: Trefoloni
RETI: 7' Cruz (I), 55' Mancini (R)
AMMONITI: Cruz (I), Taddei (R)
SPETTATORI: 70.030


La Roma festeggia Mancini
autore del goal dell'1-1

Finisce in parità la prima gara di finale della edizione 2006 della Coppa Italia tra Roma e Inter che hanno dato vita davanti a poco più di 70.000 spettatori paganti (record stagionale per l'Olimpico) ad un match divertente dove i giallorossi hanno fatto il match e l'Inter ha cercato di controllare agevolata dal goal messo a segno, al 7', da Cruz servito sul filo del fuorigioco da Adriano.
I giallorossi, dopo un primo tempo condotto in attacco senza creare grandi occasioni, sono riusciti a pareggiare al 10' della ripresa con Mancini che ha concluso in rete con facilità una bella azione su assist di tacco di De Rossi (migliore in campo) in seguito ad un cross basso dalla destra di Taddei. Nei minuti di recupero, grandissima occasione sprecata da Alvarez entrato all'89' al posto di Mancini, ma anche bravo il portiere nerazzurro Julio Cesar a neutralizzarne la conclusione a tu per tu.
Nell'Inter, ancora una prova opaca di Adriano mentre nella Roma, niente ritorno in campo per Francesco Totti, rimasto in panchina.

Torna alla Home page di Parcarsport.it