COPPA ITALIA TIM 2005-06
Andata ottavi di finale

L'Atalanta di riserva batte l'Udinese, decisivo un goal del rientrante Budan su grazioso regalo del difensore bianconero  Felipe.

ATALANTA-UDINESE 1-0 (p.t. 0-0), Stadio "Atleti azzurri d'Italia" di Bergamo ore 18.05 del 30/11
ATALANTA (4-2-3-1
): Ivan; Innocenti, Capelli, Terra, Bellini; Bernardini (54' Campisi), Mingazzini; Defendi (70' Manzoni),  Lazzari, D'Agostino (81' Cilona); Budan
UDINESE (3-4-1-2): Paoletti; Zapata, Felipe (57' Bertotto), Juarez; Motta (81'Zenoni), Vidigal, Tissone, Gotti (63' Barreto); Mauri; Rossini, Di Michele
ARBITRO: Paparesta
RETE: 53' D'Agostino (A)
AMMONITO: Budan (Atalanta)
Grande turn-over per entrambe le squadre. Nell'Atalanta tornano Terra e Budel assenti da molto tempo per infortunio, nell'Udinese Cosmi lascia ancora a casa Di Natale e schiera un nugolo di giovani di belle speranze.


L'Atalanta batte l'Udinese nella gara 1
degli ottavi di Coppa Italia grazie
ad una rete di Budan nella ripresa

Anche in questa gara c'è il prologo anti-razzista con relativo striscione con su scritto "No al razzismo" portato da giocatori e terna arbitrale a centrocampo prima del match. Il primo tempo non vede mai il pallone finire in fondo ad una delle due reti ma semplicemente picchiare sui legni delle due porte. Questa la sequenza dei legni (3) colpiti: al 6' traversa di D'Agostino con un bel tiro dal limite deviato alla grande in tuffo dal portiere friulano Paoletti, al 26' è la volta di Budan a colpire dalla sinistra dell'area friulana il primo palo di Paoletti stavolta apparso un po' in ritardo poi è la volta di Tissone con un bel tiro da 25 metri che si stampa sul palo destro di Ivan (29'). Nella ripresa, al 53', il goal-partita di Budan abbastanza episodico tra tante occasioni create dalla due squadre: dalla destra del settore d'attacco atalantino Budan crossa basso a centro area, D'Agostino è troppo avanzato e non riesce a intercettare il pallone che capita tra i piedi di Felipe che ciabatta da schiappa e serve lo stesso D'Agostino che stavolta è prontissimo a spedire in rete da due passi. Nel complesso una gara piacevole in uno stadio freddo e con poco pubblico sulle tribune.

Torna alla Home page di Parcarsport.it