COPPA ITALIA 2003
Semifinale d'andata

STADIO "Renato Curi" di Perugia
DATA 06 Febbraio 2003

Freddo e nessun goal. 
Domenica in campionato si replica, speriamo in meglio

PERUGIA-MILAN 0-0
MILAN: Abbiati; Simic, Laursen, Costacurta, Kaladze; Brocchi (74' Ba), Pirlo, Ambrosini, Leonardo (61' Seedorf); Rivaldo (77' Shevchenko), Tomasson
PERUGIA: Kalac; Sogliano, Di Loreto, Milanese, Ze Maria; Tedesco, Obodo (67' Pagliuca), Fusani, Grosso; Miccoli, Vryzas (87' Caracciolo).
ARBITRO: Ayroldi da Molfetta
SPETTATORI: 12 mila circa
AMMONITI: Milanese (Perugia), Brocchi, Ambrosini (Milan)
Finisce a reti bianche la seconda semifinale di Coppa. Gara con poche emozioni nel primo tempo e un po' più vivace nella ripresa. Al "Renato Curi" c'è un pubblico abbastanza numeroso considerato il freddo, la diretta tv in chiaro e la concomitanza con il "replay" dell'incontro, domenica prossima, in campionato. Ancelotti schiera Rivaldo e Tomasson in attacco con Shevchenko in panchina mentre Cosmi si affida alla coppia d'attacco titolare Vryzas-Miccoli. La prima grossa occasione capita sui piedi di Tomasson (7') che lanciato da Brocchi si presenta solo davanti a un  Kalac bravo a respingere. Al 20' insidioso colpo di testa di Fusani fuori di poco su cross di Ze Maria (molto attivo nel primo tempo) che al 28' si ripete per Vryzas che conclude debolmente. Al 31' torna a farsi pericoloso il Milan con un tiro a fil di palo da fuori area di Rivaldo e il tempo si chiude con un sostanziale equilibrio. 

 

 


Clarence Seedorf ha sostituito, nella ripresa, uno spento Leonardo 

Nella ripresa, la più grossa occasione per il Perugia: Miccoli fugge sulla sinistra e crossa basso dalla line laterale dell'area di rigore per l'accorrente Vryzas che solo davanti ad Abbiati spedice alle stelle (53'). Si registrano poi una punizione di poco alta di Miccoli (60'), una buona parata di Kalac su tiro da fuori area di Seedorf al 22', un'altra grande occasione sciupata da Vrizas (79') che gira fuori in avvitamento, di testa. Un altro colpo di testa,  stavolta di Tomasson (82'), arriva debolmente dalle parti del gigantesco Kalac che neutralizza. La partita finisce con Caracciolo che sciupa l'ultima occasione che si presenta agli umbri (92') per battere i rossoneri. Giusto, alla fine, il pareggio. Fra un mese (circa) si ripete con il Milan che parte favorito.

Torna alla Home Page di Parcar Sport