Champions League2006/07- Gironi E, F, G, H - Commenti quinta giornata

Quinta giornata (21 novembre 2006). I rossoneri giocano la solita partita sfortunata, prendono il solito palo, perdono di misura contro l'AEK ma si qualificano egualmente al primo posto nel Gruppo H

Sconfitta indolore ad Atene, il Milan va agli ottavi.


Il Milan perde ad Atene ma si qualifica egualmente primo nel Gruppo G e va
agli ottavi con un turno di anticipo

GRUPPO H
AEK ATENE-MILAN 1-0 (p.t. 1-0), Stadio "Spyros Luis" di Atene, ore 20.45
AEK ATENE (4-4-2)
: Sorrentino; Papastathopoulos, Cirillo, Dellas, Tziortziopoulos (78' Moras); Tozser (66' Kyriakidis), Emerson, Zikos, Manduca; Julio Cesar (86' Hatemaj), Liberopoulos
MILAN (4-3-1-2): Dida (78' Kalac); Brocchi, Costacurta, Maldini, Bonera; Gourcuff, Pirlo, Seedorf; Kakà; Inzaghi, Oliveira (70' Borriello)
ARBITRO: Braamhaar (Norvegia)
RETI: 32' Julio Cesar (A)
AMMONITI: Tziortziopoulos, Tozser (A), Oliveira, Seedorf (M)
Davanti a 70.000 spettatori l'AEK Atene batte il Milan e si guadagna la possibilità di sperare in una storica qualificazione agli ottavi, cosa che nonostante la sconfitta riesce ai rossoneri che rimangono al comando del

Gruppo H con 10 punti ed anche se hanno tre punti di vantaggio sui greci, secondi, possono contare su di una migliore differenza-reti nei confronti diretti nei loro confronti. Ancelotti deve rinunciare a Cafù, infortunatosi in allenamento, e a Simic che si infortuna nel riscaldamento pre-partita ed è costretto ad arretrare sulla linea difensiva Brocchi per inserire al suo posto, a centrocampo, Gorcouff. Il primo tempo è dominato dai rossoneri che creano con Inzaghi e Kakà almeno tre nitide palle-goal che il "nostro" Sorrentino è bravo a neutralizzare. Al 32', l'Aek va inaspettatamente in vantaggio direttamente su punizione dal limite di Julio Cesar sulla quale risulta evidente l'errore di piazzamento di Dida che, nella ripresa, dopo che i rossoneri hanno colpito un palo con Inzaghi (53'), si fa perdonare salvando con un tuffo felino la sua porta dal secondo goal su conclusione ancora di Julio Cesar (62') ma si infortuna ad un ginocchio ed è costretto, al 78', a lasciare il terreno di gioco sostituito da Kalac. I rossoneri nella ripresa, se si eccettua il palo, non creano altre grandi occasioni da rete anche se mantengono sempre il controllo del gioco ed i greci conquistano una vittoria importante in ottica qualificazione che potranno ottenere nell'ultimo match in Belgio contro il già eliminato Anderlecht.
L'ALTRO MATCH DEL GIRONE H
Il Lilla si gioca la qualificazione nell'ultima gara, sfortunato 2-2 contro il già eliminato Anderlecht.

LILLA -ANDERLECHT 2-2 (p.t. 1-1),
Stadio "Felix-Bollaert" di Lens, ore 20.45
LILLA (4-2-3-1)
: Sylva; Chalmè, Plestan, Schmitz, Tafforeau; Makoun, Bodmer; Keita, Fauvergue (71' Bastos), Robail (55' Debuchy); Odemwingie (75' Mirallas)
ANDERLECHT (4-3-3): Schollen; Van den Borre, De Man, Van Damme, Descacht; Hassan (82' Van der Haeghe), Van der Haege, Tchite; M'Penza (65' Boussoufa), Biglia (90' Juahsz), Goor
ARBITRO: Ovrebo (Norvegia)
RETI: 27' Odemwingie (L), 38', 48' Mpenza (A), Fauvergeue (L)
AMMONITI
: Tafforeau (L), Hassan, Pareja (A)
ESPULSO: 87' Van Damme (A) per doppia ammonizione
I MATCH DEL 21 NOVEMBRE 2006 NEGLI ALTRI GIRONI

GRUPPO E
Tutto risolto: Lione, primo, e Real Madrid, secondo, vanno agli ottavi, la Steaua retrocede in Uefa Cup, la Dinamo Kiev fuori dall'Europa.
STEAUA BUCAREST -DINAMO KIEV 1-1 (p.t. 0-1), Stadio "Ghencea Stadionul" di Bucarest, ore 20.45
ARBITRO: Jara (Rep. Ceca)
RETI: 30' Cernat (D), 69' Dica (SB)
REAL MADRID -LIONE 2-2 (p.t. 1-2), Stadio "Bernabeu" di Madrid, ore 20.45
ARBITRO: Hauge (Norvegia)
RETI: 12' Carew (L), 31' Malouda (L), 40' Diarra (RM), 83' Van Nistelrooy (RM)
GRUPPO F
Il Manchester contro il Celtic spreca un rigore al 90' con Saha e deve aspettare il match dell'ultimo turno contro il Benfica all'"Old Trafford"  per qualificarsi. Gli scozzesi, invece, passano agli ottavi per la migliore classifica nel doppio confronto con i "Red Devils". Copenhaghen fuori anche dalla Uefa Cup.
BENFICA -COPENAGHEN 3-1 (p.t. 3-0), Stadio "Estadio da Luz" di Lisbona, ore 20.45
ARBITRO: Rosetti (Italia)
RETI: 15' Leo (B), 17', 40' Miccoli (B), 90' Allback (C)
CELTIC GLASGOW -MANCHESTER UTD 1-0 (p.t. 0-0), Stadio "Celtic Park" di Glasgow, ore 20.45
ARBITRO: Mejuto Gonzalez (Spagna)
RETE: 81' Nakamura (C)
GRUPPO G
Colpo gobbo del Porto a Mosca, qualificazione in bilco tra le stesse Porto, Cska e Arsenal, l'Amburgo eliminato e ancora a quota zero.
CSKA MOSCA -PORTO 0-2 (p.t. 0-2), Stadio "Luzhniki Stadium" di Mosca, ore 18.30
ARBITRO: Vassaras (Grecia)
RETI: 2' Quaresma (P), 14' Lucho Gonzalez (P)
ARSENAL -AMBURGO 3-1 (p.t. 0-1), Stadio "Emirates Stadium"  di Londra, ore 20.45
ARBITRO: Bo Larsen (Danimarca)
RETI: 4' Van der Vaart (A), 52' Van Persie (A), 83' Eboue (A), Baptista (A)
[Le partite della quinta giornata nei Gruppi A-B-C-D...]

Vai alla Home Page