Champions League 2006  - Quarti di finale, ritorno (05 aprile 2006).

Reti bianche ma grandi emozioni allo Stadio "Da Luz" di Lisbona

Ronaldinho-Eto'o, due a zero ad un generoso Benfica
Il 18 aprile Milan-Barcellona stellare semifinale d'andata

BARCELLONA-BENFICA 2-0 (p.t. 1-0), Stadio "Camp Nou" di Barcellona ore 20.45 del 05/4
BARCELLONA (4-3-3)
: Vitor Valdes; Belletti, Oleguer, Puyol, Van Bronckhorst; Deco, Van Bommel (84' Edmilson), Iniesta; Eto'o, Larsson (86' Giuly), Ronaldinho
BENFICA (4-3-1-2)  : Moretto; Leo, Ricardo Rocha, Luisao, Anderson; Beto (72' Robert), Petit, Manuel Fernandes (82' Marcel),; Geovanni (55' Karagounis); Simao, Miccoli
ARBITRO: Michel (Slovacchia)
RETI: 19' Ronaldinho (B), 90' Eto'o (B)
AMMONITI: Deco, Eto'o (Barcellona, M.Fernandes, Anderson, Marcel (Benfica)


Ronaldinho ed Eto'o in rete, nulla
da fare per il generoso Benfica

Portoghesi senza Nuno Gomes, al suo posto gioca Miccoli. Nel Barcellona, ancora assenti Messi e Motta per infortunio mentre torna Puyol, nella gara d'andata squalificato. Il Barcellona parte di gran carriera ed al 4' usufruisce di un rigore concesso dal sig. Michel per un mani in area di rigore di Petit su cross di Van Bommel. Dal dischetto, il "pallone d'oro" Ronaldinho si fa parare la conclusione dall'ottimo Moretto e la possibilità di chiudere subito il discorso qualificazione per il Barcellona viene rinviata al 19' quando Eto'o (migliore in campo) crossa rasoterra dal fondo dalla destra e trova liberissimo sul lato opposto Ronaldinho che si fa perdonare il rigore fallito 15 minuti prima e porta in vantaggio i catalani. Il primo tempo è dominato dagli spagnoli ma termina sull'1-0. Nella ripresa, gioco più equilibrato con il Benfica che si rende pericolosissimo al 61' quando Miccoli (gran bel secondo tempo) serve Simao che, liberissimo in area, stoppa di petto e tira forte ma centrale, per cui Vitor Valdes riesce a ribattergli la conclusione. Al 90' il raddoppio del Barcellona: Giuly, entrato per Larsson tre minuti prima, serve Eto'o che, liberissimo, non sbaglia. Il Barcellona vince 2-0 (all'andata finì 0-0) e si qualifica per una semifinale contro il Milan (il 18 aprile la gara d'andata) che ha tutto l'aspetto di una finale, niente da fare per il Benfica che non è riuscito a ripetere l'impresa di Liverpool. Ma ci ha comunque provato.

 

Torna alla home page di Parscarsport.it